Artiglio del diavolo

Nov 19, 2020 | Articoli

L’artiglio del diavolo è una pianta originaria dell’Africa sud-orientale e cresce su terreni sabbiosi, ad un’altitudine di 500, 1000 metri. Il nome, strano e insolito, è dovuto al frutto spinoso, simile agli artigli.

È una pianta curativa, con radici tuberose molto forti, da cui emergono le radici secondarie.

Il gambo è coperto di foglie verdi con sfumature grigie perché sono ricoperte di peris fine, che secernono le mucillagini. Il fiore ricorda una tromba, è giallo con bordi nei toni del rosa al viola. Fiorisce tra dicembre e febbraio.

Il frutto è spinoso, incapsulato in un guscio legnoso, con due grandi spine centrali e due file laterali di 12, 16 braccia coperte di punte più lunghe del frutto. Per più di mille anni, gli abitanti del deserto del Kalahari hanno usato la radice dell’artiglio del diavolo come rimedio per il trattamento del dolore articolare e muscolare.

Fu portato in Europa all’inizio del XIX secolo e usato per trattare il dolore reumatico e antinfiammatorio e le allergie. A fini terapeutici, viene utilizzata l’intera pianta, con effetti benefici per l’intero organismo. Grazie alla sua composizione, l’artiglio ha effetti analgesici, spasmolitici, che riducono la febbre ed è un eccellente antiossidante.

Combatte anche aritmie cardiache, ipertensione, dolore mestruale e gastrite. Di tutte le proprietà terapeutiche, la più riconosciuta è quella contro le malattie reumatiche come l’artrite, l’artrite reumatoide e l’artrosi.

Il trattamento con artigli di orso contro i reumatismi cronici e l’artrite è sotto forma di iniezioni o unguenti, gel e creme. Gli studi più recenti mostrano che il trattamento iniettabile è il più efficace. Il siero iniettato nelle articolazioni artritiche ha effetti benefici immediati.

gel del diavolo artiglio si trovano nei negozi di prodotti naturali e online e su Google.

Il artiglio del diavolo gel ha l’effetto accelerante del dolore causato dall’artrite. Il massaggio regolare offre relax e benessere.

La pianta artiglio del diavolo è un buon rimedio per il dolore 
Indipendentemente dalla localizzazione del dolore, i preparati con l’artiglio del diavolo alleviano il disagio causato dal dolore. Ad esempio, nel caso di carie e ascessi, l’estratto di pianta rende il dolore più sopportabile, fino a quando il problema non viene risolto dal trattamento proposto dal dentista.
La nevralgia e il dolore intercostale possono anche essere alleviati somministrando questa pianta. L’artiglio del diavolo elimina il dolore e l’infiammazione, agendo come un classico calmante, acquistato dalle erboristerie online e dai negozi specializzati.
Puoi rivolgerti ai trattamenti con l’artiglio del diavolo in caso di indigestione, perché può aumentare la quantità di succo gastrico e la bile secreta, migliorando la digestione. Benefica anche in caso di dispepsia, anoressia e altri disturbi alimentari.
I sintomi della febbre possono anche essere alleviati con preparati a base di questa pianta. Ad esempio, le capsule, assunte a stomaco vuoto, abbassano la temperatura corporea e riducono altri sintomi, come vertigini, mal di testa, sensazione di dolore muscolare.

È un alleato del reumatismo 

Le sue qualità terapeutiche riguardano principalmente le malattie articolari . Che si tratti di osteoartrosi, artrosi, artrite reumatoide, la pianta può essere utilizzata con sicurezza per alleviare i sintomi. Inoltre, poiché ha proprietà antiossidanti, l’artiglio del diavolo rallenta o addirittura inibisce i processi degenerativi delle articolazioni.

Aiuta anche in caso di raffreddore 

Nella stagione fredda, assicurati che questa pianta sia inclusa nel tuo kit di pronto soccorso raffreddore. Può trattare le virosi, influenza, bronchiti e altre infezioni respiratorie. A seconda dell’opinione del fitoterapista, dalla pianta vengono prelevate circa 1-3 capsule, per ridurre la febbre, eliminare il mal di testa, quelle delle articolazioni e dei muscoli. In effetti, l’artiglio del diavolo funge da aspirina o può sostituire il paracetamolo in caso di raffreddore.

Spesso usato per alleviare i dolori reumatici, l’artiglio del diavolo contiene sostanze con proprietà analgesiche e altamente antinfiammatorie. I rimedi di questa pianta alleviano il dolore e migliora la flessibilità articolare.
Il nome della pianta deriva dal suo frutto simile ad un artiglio, ma anche se ha un nome ripugnante, la pianta viene spesso utilizzata e raccomandata dagli erboristi. Grazie ai principi attivi, l’artiglio del diavolo può essere classificato con successo tra le dieci piante più efficaci nella farmacia verde. 

Buono a sapersi! 

Le donne in gravidanza dovrebbero evitare i preparativi con l’artiglio del diavolo, poiché possono causare contrazioni.

Per scopi medicinali vengono utilizzati i tuberi , che vengono essiccati e tagliati in piccoli pezzi rotondi. Sono utilizzati nella preparazione di infusi in polvere e collutori, gel e creme.

Risorse:

Harpagophytum procumbens – Artiglio del diavolo – Wikipedia

Le informazioni contenute nel Sito non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

E tu conosci l’artiglio del diavolo, lo hai usato?

error: Content is protected !!